CORSO DI MASSAGGIO PSICOSOMATICO

Il corpo nel suo insieme potrebbe essere paragonato ad un albero e dovrebbe essere considerato nella sua interezza, osservando l’armonia delle sue imperfezioni poiché questa ci rivela se l’individuo convive bene con sé stesso. La colonna vertebrale è il deposito delle nostre emozioni, da lì arrivano e lì, quando non vengono espresse, ritornano. Ogni lacrima deviata in gola, ogni urlo soffocato, ogni gesto trattenuto, ogni dubbio non chiarito, ogni verità sostituita da una bugia, rendono la colonna estremamente forte per sopportare il peso delle repressioni e sufficientemente rigida da potersi spezzare da un momento all’altro. Come all’esploratore viene data una valigetta per la sopravvivenza, così all’essere, quando nasce desiderato, gli viene dato tutto il necessario per salvaguardare il suo vivere sano e tranquillo. Ciascuno di noi è il giardiniere del proprio albero e possiede la valigetta della sopravvivenza, l’importante è conoscere tutti gli attrezzi del giardiniere o gli strumenti dell’esploratore per servirsene in modo appropriato ed utile al mantenimento della vita. La colonna vertebrale è il nostro ripostiglio fatto di mensole dove noi possiamo, ma non dovremmo, depositare tante emozioni, verità, solitudini, invidie, angosce, ribellioni, bisogni, affetti, debolezze, gioie, terrori. Tutti proviamo tutto, nessuno in egual maniera e per gli stessi motivi. Ogni individuo, per come è, prova emozioni più o meno intense che, per intensità o per predisposizione, segnano sul corpo. Il corpo trasmette messaggi a chi è addestrato a riceverli, basta saperli interpretare, ed è nostra intenzione presentare un profilo di base di questa conoscenza. Il corpo non mente mai, il suo tono, il suo colore, le sue posizioni, le proporzioni, i movimenti, la vitalità, le tensioni, rivelano la persona che sta dentro. Questi segni sono un linguaggio per quelli che hanno imparato a leggerli perchè il corpo rivela cose che riguardano lo stato emozionale, i sentimenti, il carattere e la personalità. Il corso conduce gli operatori ad affrontare gli inestetismi per quello che sono, cioè dei messaggi del corpo. Nella loro lettura viaggeremo tra le varie fasce connettivali laddove le emozioni si sono fuse nei tessuti, manifestandosi. Le tecniche di massaggio adottate prevedono manualità di tipo fasciale su più livelli, inclusa la riflessologia plantare per favorire il benessere generale. Lo scopo finale del massaggio sarà la stimolazione della vitalità a partire dall’inestetismo.

CORSO DI MASSAGGIO PSICOSOMATICO + GIORNATA DI LABORATORIO  /  16-17-18 Maggio 2020  /  Hotel Oliveto  /  Via T. Malaguti 2  /  Desenzano del Garda (Bs)  /  Costo 250 € prima persona istituto  /  190 € persone aggiuntive stesso istituto (iva esclusa).

Il corso al momento non è confermato causa disposizioni legislative. Per ulteriori informazioni, resto a disposizione.